mercoledì 25 luglio 2012

Patate e manzo con olio ai capperi




Se c'è una cosa a cui non posso assolutamente dire di no è la carne cruda. Appena la vedo nel menù di qualche ristorante comincio a salivare e decido di farla mia, insomma è un'attrazione fatale :) Qui dalle mie parti poi si mangia tantissimo il cavallo crudo, e quello è proprio l'apice della bontà, peccato che dal macellaio non vado mai e nei supermercati non si trova quindi mi devo accontentare di mangiarlo una volta ogni tanto.
Grazie al cielo in questo io e il mio ragazzo andiamo finalmente d'accordo, per cui cerco di farla molto spesso in modi un po' diversi dalla classica tartare. Questa versione mi è piaciuta parecchio, è un piatto ricco e saporito!



Ingredienti per 2 persone (se lo considerate piatto unico):


4 patate grandi e ovali

400 grammi di carne di manzo battuta finemente al coltello

sale

pepe

salsa worchester

tabasco

olio evo

capperi sotto sale

un limone



Riscaldate il forno a 230 gradi, lavate bene la buccia delle patate, asciugatele con carta da cucina e tagliatele a metà in orizzontale. Eliminate una sotilissima fettina sul fondo delle mezze patate, in modo che stiano ferme, incidete la polpa con taglietti a croce e infine avvolgetele una ad una in fogli d'alluminio. Allineate i cartocci su una teglia e cuoceteli per 60 minuti.
Mentre le patate cuociono versate la carne di manzo in una ciotola, insaporitela con sale, pepe, un cucchiaio di salsa worchester, 2 gocce di tabasco e 2 cucchiai d'olio, mescolando bene.
Ungete con poco olio un piano di lavoro, appoggiatevi un coppapasta e premetevi dentro la carne condita, formate così tanti dischetti e teneteli in frigo fino al momento di servire.
Sciacquate e scolate 4 cucchiai di capperi, lavate il limone e grattugiate la scorza in un piatto, poi spremete il succo dell'agrume. Frullate i capperi con 2 cucchiai d'olio e metà del succo di limone, fino ad ottenere un composto liscio, infine filtratelo attraverso un colino.
Togliete le patate dal forno, eliminate l'alluminio, sistematele su un piatto da portata e adagiatevi sopra la tartare. Completate con la scorza di limone, l'olio ai capperi e servite. 


Come dicevo, questo piatto può essere servito come piatto unico, oppure in porzioni più ridotte come un antipasto o un secondo, insomma come volete :)

Modifico di volata il post per ringraziare di vero cuore Margò del blog mammachemousse, una ragazza splendida che mi ha regalato un premio apprezzatissimo, blog 100% affidabile!  Se vi va andate a vedere il suo blog, è davvero bellissimo e appena nato, vale la pena seguirlo!!

Un abbraccio

Giulia

10 commenti:

  1. Ahahha sei una bella carnivora :D !
    Io non ho la passione per la carne cruda..ma questo piatto ha un aspetto molto invitante..
    Bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh sì Mary,devo dire che ho dei gusti un po' truculenti:) grazie mille,un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao Giulia :) io non amo molto la carne cruda ma devo dire che questa tua ricettina è veramente invitante e l'olio ai capperi è straordinario, te lo copio!!! Bravissima, un abbraccio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Copia copia Vale, mi fa solo piacere!! Un bacione e grazie :)

      Elimina
  3. Ma che bel piatto!!! Un accostamento interessante, assolutamente da provare!!!!
    Sempre bravissima!!!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Lory!!! Un abbraccio :)

      Elimina
  4. Non sono abituata a mangiare la carne cruda. Ma l'abbinamento mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe va a gusti Fr@... se vuoi provarlo sono convinta che ti piacerebbe :) Un bacio e grazie mille!!

      Elimina
  5. Io non riesco a mangiare la carne cruda invece....questo piatto però è molto interessante!
    Complimenti davvero! :)

    RispondiElimina
  6. Grazie Manu, immaginavo non fosse il gusto di tutti ma volendo la carne si può anche scottare un pochino :) un bacione!!

    RispondiElimina